Regione Friuli-Venezia Giulia

Messo comunale

Ultima modifica 22 maggio 2017

Sede: via Del Buret, 8 

Recapiti:
Tel. 0432.661963
Cell. rep. 348.5140708
Cell. rep. 348.5148208
E-Mail: notificazioni@comune.pagnacco.ud.it


Responsabile del servizio:dott.ssa Jolanda FUMOLO
Tel. 0432.661933

Personale addetto:
Danilo Calia cell. 348.5140708
Moreno Dugaro cell. 348.5148028

Orario:

Contattare telefonicamente il cellulare reperibile e lasciare un messaggio se spento, oppure inviare una e-mail: sarete contattati al più presto.

 

Descrizione

I Messi Comunali eseguono notificazioni di atti. La notifica consiste nella consegna di una copia conforme dell’atto al suo destinatario, affinché questi ne abbia legale conoscenza.

Le pubbliche amministrazioni possono avvalersi, per le notificazioni dei propri atti, dei messi comunali qualora non sia possibile eseguirle utilmente mediante il servizio postale o le altre forme previste dalla legge.
Tramite l'Ufficio dei Messi Comunali vengono notificati atti:

  • del Comune di Pagnacco;
  • di altri Enti Pubblici (es. Ufficio del Registro, Ufficio delle Imposte, altri Comuni, ecc.);
  • di esercenti pubblici servizi.

 

N.B. I Messi Comunali non provvedono alla notifica di atti su richiesta di privati cittadini.


Presso l'Ufficio dei Messi Comunali è possibile recarsi per il ritiro degli atti che non è stato possibile consegnare ai destinatari da parte del Messo Comunale, dell'Ufficiale Giudiziario o del Concessionario della Riscossione


I Messi Comunali effettuano, infine, la pubblicazione all'Albo Pretorio di tutti quegli atti che devono essere portati a conoscenza del pubblico (es. deliberazioni di Giunta e Consiglio, avvisi di vendita di beni mobili pignorati, concessioni edilizie, avvisi di mora relativi a cartelle esattoriali non ritirati dall'interessato, bandi di concorso per posti da ricoprire presso Enti Pubblici, avvisi relativi a lavori di realizzazione di opere pubbliche, avvisi di ritrovamento di oggetti rinvenuti nel territorio comunale, ecc.). La pubblicazione all'Albo Pretorio consiste nell'affissione degli atti in apposite bacheche, presso l'Ufficio Anagrafe, così che possano essere liberamente consultati durante l’orario di apertura al pubblico della sede comunale.

Dal 1° gennaio 2011 è entrato in vigore l'obbligo da parte delle Pubbliche Amministrazioni italiane di dotarsi di un Albo Pretorio da pubblicare sul proprio sito internet istituzionale. La disposizione è contenuta nell'art. 32 della Legge 69/2009. Gli atti con obbligo di pubblicazione sull'Albo Pretorio dovranno essere pubblicati sull'Albo Pretorio on-line dell'ente.

Competenze

Notificazione di atti per conto dell'Amministrazione Comunale nonché di altre Pubbliche Amministrazioni che ne facciano richiesta ai sensi dell'art. 10 L.265/99;

Consegna ai consiglieri dell’avviso di convocazione del Consiglio Comunale e dell’elenco dei punti di discussione inseriti nel relativo ordine del giorno;

Deposito di atti amministrativi, giudiziari e cartelle esattoriali notificati ai sensi dell' art.140 C.p.c. e art.60 D.P.R. n°600/73;

Effettuazione di operazioni connesse con lo svolgimento di consultazioni elettorali, consistenti nella notificazione delle tessere elettorali, dei provvedimenti di iscrizione e cancellazione dalle liste elettorali, delle nomine a scrutatore e presidente di seggio;

Pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale degli atti che devono essere portati a conoscenza del pubblico.