Regione Friuli-Venezia Giulia

Informativa tassa sui rifiuti (Tari) - Anno 2016

Ultima modifica 20 dicembre 2016

INFORMATIVA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) - ANNO 2016

TASSA SUI RIFIUTI (TARI) – ANNO 2016

 

Si informa che l’art. 1, comma 641, della Legge 27 dicembre 2013, n° 147, ha istituito, a decorrere dal 1° gennaio 2014, la nuova Tassa sui rifiuti TARI (ex Tares), a copertura del costo relativo al servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati avviati allo smaltimento.

 

La TARI è una componente della IUC – IMPOSTA UNICA COMUNALE, composta da tre distinti prelievi (tributi): l’IMU, la TASI e la TARI. Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 29 dell’08.08.2014 è stato approvato il regolamento della IUC, modificato con successivi atti consiliari n. 20 dell’08.04.2015 e n. 27 del 27.05.2015  (estratto Regolamento TARI).

 

In data 28.04.2016 il Consiglio Comunale, con proprio atto n° 20, ha approvato le tariffe della TARI 2016 nella stessa misura della Tari anno 2015:

- Delibera tariffe 2016

- Tariffe utenze domestiche

- Tariffe utenze non domestiche

 

Come lo scorso anno, il tributo dovuto viene calcolato sulla base della superficie dell’immobile ed al numero dei suoi occupanti per le utenze domestiche, mentre per le utenze non domestiche i parametri di riferimento sono la superficie dei locali e la tipologia di attività svolta.

Nel totale dovuto a titolo di Tari è compreso il tributo provinciale di tutela ed igiene ambientale, nella misura del 4,5%.

La TARI è dovuta da chiunque possegga o detenga, a qualsiasi titolo e anche di fatto, locali ed aree scoperte operative, adibiti a qualsiasi uso, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati, esistenti nel territorio comunale. Esiste peraltro il vincolo di solidarietà fra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali e le aree scoperte operative.

I soggetti tenuti al pagamento della TARI hanno l’obbligo di dichiarare al Comune di Pagnacco – entro il 30.06.2016 - qualsiasi eventuale variazione intervenuta nel corso dell’anno 2015, che riguardi l’occupazione dei locali o aree (nuovi insediamenti, cessazioni, cambi di indirizzo, variazioni di metrature, ecc.) che comporti un diverso calcolo del tributo.

Il Comune di Pagnacco ha inviato ai contribuenti un AVVISO DI PAGAMENTO recante le modalità, la somma dovuta, n. 3 modelli F24 già compilati (due modelli per il pagamento a rate, ciascuna pari al 50% del tributo, ed un modello per coloro che eventualmente intendessero provvedere al pagamento totale del tributo in unica soluzione).

 

Le SCADENZE dei versamenti sono fissate come segue:

-         prima rata:          entro il 31 maggio 2016;

-         seconda rata:      entro il 30 novembre 2016;

-         unica soluzione:  entro il 31 maggio 2016.

 

Il versamento dovrà essere effettuato, senza oneri aggiuntivi, mediante i modelli F24 trasmessi unitamente all’avviso di pagamento, recandosi presso qualsiasi sportello bancario o postale, oppure utilizzando il servizio home banking.

Il codice da utilizzare per il pagamento del tributo è:

- 3944 “TARI - tassa sui rifiuti – art. 1. comma 641, L. 27 dicembre 2013, n° 147.

Si ricorda che il CODICE ENTE del Comune di Pagnacco è G238.

 

Eventuali ulteriori spiegazioni potranno essere richieste con le seguenti modalità: chiamando il numero 0432/661920 – 661921 - 661922, nei giorni da lunedì al venerdì  dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e il mercoledì  dalle 17.00 alle 18.00; a mezzo fax al numero 0432/661919; a mezzo e-mail all’indirizzo tributi@com-pagnacco.regione.fvg.it; a mezzo pec all’indirizzo comune.pagnacco@certgov.fvg.it , ovvero presso l’ufficio tributi ubicato presso la sede municipale in Via del Buret 8  nel rispetto dell’orario suindicato.